Banca degli Ernici

La Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa per Azioni ha come zona di competenza i comuni di Arpino (Fr), Balsorano (Aq), Broccostella (Fr), Campoli Appennino (Fr), Castelliri (Fr), Isola del Liri (Fr), Monte S. Giovanni Campano (Fr), Pescosolido (Fr), Sora (Fr) e Veroli (Fr). 

Il progetto di costituzione della Banca degli Ernici è nato dall’esigenza di avere nella comunità una banca locale di riferimento per le piccole-medie imprese e per le famiglie, in grado di soddisfare i bisogni delle differenti categorie e di generare un maggior valore economico e sociale per il comprensorio in cui è inserita. 

L’ambiziosa idea è partita su iniziativa del Presidente, Avv. Pier Paolo Mastrantoni, che insieme ad alcuni amici, nel dicembre 2008 ha costituito il Comitato Promotore con lo scopo di promuovere la costituzione di una Banca di Credito Cooperativo. 

Nel 2009 è iniziata la raccolta delle adesioni che, grazie all’impegno di tutti i promotori, si è conclusa l’anno successivo con la sottoscrizione ed il versamento dell’intero capitale previsto pari ad € 4.000.000,00. 

Il 13 novembre 2010 è stato stipulato l’atto costitutivo della Banca degli Ernici composta da 625 soci fondatori. 

Nel mese di luglio 2012 la Banca d’Italia ha rilasciato l’autorizzazione all’esercizio dell’attività  bancaria. Bisogna sottolineare che è stata, fino ad oggi, l’unica iniziativa autorizzata dalla Banca d’Italia senza interruzione dei termini. 

Nel rispetto dei valori del Credito Cooperativo l’obiettivo della Banca degli Ernici è quello di produrre utilità  e vantaggi, creare valore economico, sociale e culturale a beneficio dei soci e delle comunità  interessate.